LIFESTYLE

Come decorare il proprio Chez Soi secondo il Feng Shui

Dicembre 9, 2018

 

Se come me state passando da catalogo in catalogo per creare il vostro Place To Be, sicuramente avrete sentito parlare del Feng Shui, se così non fosse vi invito a leggere per poter usufruire anche voi dei benfatti di questa tradizione.

Il Feng Shui, un’antica pratica cinese, fa parte degli insegnamenti degli occidentali in cerca della cosiddetta Vita Zen. Questa tradizione asiatica esercita infatti un certo fascino sugli occidentali che vorrebbero scoprirne i segreti. Nonostante le grandi differenze culturali, spesso cerchiamo di trarre l’ispirazione dalle pratiche e dai costumi cinesi, soprattutto quando si tratta di benessere e serenità.

Il Feng Shui mescola credenze, tradizione, buon senso e divinazione. Esso permette una circolazione fluida dell’energia nell’universo, che ci consente di vivere in armonia con l’ambiente terrestre. La pratica del Feng Shui aumenta le nostre possibilità di successo ed equilibrio in molte aree della nostra vita.

Un buon Feng Shui rispetta alcune regole per la disposizione delle stanze della casa e consente di stabilire relazioni armoniose, mantenere una buona salute, attirare la prosperità in casa. Un cattivo Feng Shui attirerà, nel frattempo, la sfortuna e potrebbe avere a volte conseguenze tragiche sugli abitanti della casa.

Un buon posizionamento del Feng Shui in casa tiene conto dei 5 elementi: Legno, Fuoco, Terra, Metallo e Acqua e rispetta un equilibrio tra la forza Yin e la forza Yang. Ogni pezzo ha il suo simbolico e deve rispettare una particolare organizzazione perché un buon orientamento dei mobili che lo compongono, la presenza o l’assenza di determinati oggetti, le piante verdi, la scelta di un colore sono tutti elementi che partecipano la buona circolazione di energie.

Il principio dei Cinque Elementi è una teoria taoista basata sull’osservazione della natura, sulla sua continua evoluzione e sui movimenti del ritmo della vita. Ogni elemento ha una corrispondenza con una stagione, un punto cardinale, un colore …
Questi elementi sono interdipendenti e hanno bisogno l’uno dell’altro per esistere o per essere distrutti … Ogni elemento nutre il seguente e lo fa esistere, è il ciclo della creazione:
Il legno naturale del combustibile consente la produzione di fuoco. L’energia del legno è rivolta all’esterno e agli altri. È il simbolo della crescita e della primavera. È associato all’Est e al colore verde.Il fuoco brucia ciò che è sul suo cammino, diventa cenere e si trasforma in terra. L’energia del fuoco guida l’azione.
Il fuoco è il simbolo di Yang e dell’estate. È associato al Sud e al rosso.
La terra è all’origine del metallo (poiché si trova nelle sue viscere). L’energia della Terra si incontra.
La Terra è al centro e il suo colore associato è giallo.
Il metallo alimenta l’acqua (porta minerali, oligoelementi …). L’energia del metallo è rivolta verso l’interno.
Il metallo è il simbolo del lavoro e dell’autunno. È associato all’ovest e al bianco.
L’acqua dà alla luce il legno (per far crescere il legno ha bisogno di acqua). L’energia dell’acqua è pacifica e fluida.
L’acqua è il simbolo di Yin e dell’inverno. È associato al nord e al neroMa questi elementi possono anche essere distrutti, presi in un altro ordine, le loro relazioni diventano negative e distruttive.

I cinque elementi ci dicono come fluisce l’energia intorno a noi. Questo ci consente, a seconda dei casi, di ripristinare l’armonia delle energie o di promuovere una buona circolazione del Chi.
I 5 elementi devono essere presenti insieme. Devono essere distribuiti armoniosamente e in modo equilibrato secondo l’atmosfera che si desidera dare ad una stanza, o secondo il temperamento, la personalità di una persona o di un ambiente.
Ad esempio, per una persona triste e poco espansiva che manca di fuoco, cercheremo di colmare questa lacuna organizzando oggetti rossi nella sua decorazione interna, aggiungeremo luce calda e limiteremo la presenza di elemento Acqua perché l’acqua estinguere il fuoco …

L’uso e la distribuzione dei 5 elementi in una casa contribuiscono all’equilibrio di Yin e Yang.

 

Yin e Yang sono due parti di un tutto. Rappresentano nelle credenze cinesi due forze opposte in movimento continuo che interagiscono e si completano a vicenda e sono all’origine di tutto ciò che accade nell’universo. Queste forze sono distinte ma sono inseparabili. L’equilibrio tra Yin e Yang, il Tao, simboleggia l’armonia dell’universo.
Yin (ombra) rappresenta gentilezza, femminilità, notte, luna, interiorità, … mentre Yang (luce) rappresenta fermezza, mascolinità, giorno, sole, esternalità …
Per vivere serenamente, è importante stabilire un bilancio energetico sia nel nostro ambiente, all’interno della nostra casa o nella nostra vita interiore. Un buon Feng Shui esiste solo se c’è armonia tra Yin e Yang.

Ingresso Feng Sui

L’ingresso è la prima impressione che un visitatore avrà quando entrerà nella tua casa e sarà anche l’ultimo quando uscirà. L’ingresso è anche un luogo di passaggio di energie. Ecco perché è importante riordinare questa stanza e renderla invitante. Uno specchio che non affronta la porta che invierebbe energia, una pianta verde, un’immagine dello spazio zen o del paesaggio saranno i benvenuti all’ingresso purché non siano troppo ingombranti.

Una camera da letto Feng Shui

È nella nostra camera da letto che ci ricarichiamo notti dopo notte. Per permettere alle energie di circolare bene in una stanza Feng Shui e creare le migliori condizioni di benessere, ci prenderemo cura di rispettare alcune regole del Feng Shui. Installeremo piccoli mobili. La posizione del letto dovrebbe essere determinata in modo che sia la più lontana dalla finestra e dalla porta e la testa sia posizionata contro una delle pareti. Evita il disordine che è incompatibile con una camera da letto Feng Shui e scegli luci più chiare, se possibile, per regolare l’intensità della luce e creare un’atmosfera morbida che contribuisca alla calma e al riposo.

Favoriremo la presenza di elementi Yin, morbidi, confortevoli per creare un’atmosfera rilassante e favorevole al sonno riposante (materiali, forme, colori) e rimuoveremo tutti gli elementi che potrebbero disturbare il nostro sonno: gli specchi non dovrebbero essere posizionati di fronte del letto, degli acquari, il materiale elettromagnetico sarà bandito dalla stanza.

Feng Shui Lounge

Il soggiorno è il luogo in cui si ricevono i suoi parenti, i suoi amici, la sua famiglia e dovrà essere una stanza accogliente, piacevole da vivere, un luogo confortevole, favorevole agli scambi, alle confidenze e alla comunicazione in generale.

Scegliamo mobili dalle forme arrotondate, illuminazione modulabile secondo la natura del commercio, colori caldi I divani e le poltrone saranno posizionati in modo da non voltare le spalle alla porta e attorno a un tavolino da caffè o un camino. Eviteremo di sovraccaricare il salone e di avere piante speziate specialmente vicino ai sedili e ai divani per un flusso di energia regolare.

Cucina Feng Shui

La cucina deve essere amichevole perché è una parte importante della casa dove ci incontriamo per preparare il cibo, discutere e condividere momenti insieme. È un luogo in cui devi essere in grado di muoverti facilmente ed essere funzionale. Dovrebbero essere previsti spazi di archiviazione per poter trascinare il meno possibile. Inseriremo il piano di lavoro in modo che la persona che cucina possa visualizzare l’intera stanza a prima vista e non sia di nuovo alla porta. Sceglieremo i colori che portano calore.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply