LA FABBRICA DEI SOGNI

Guardando il cielo: Ho bisogna di una seconda botta di C***

Febbraio 21, 2019

La fabbrica dei sogni

Episodio 11

Ed eccomi a cercare di dare un tocco di Alessia nella mia nuova stanza, tutto è così imperfetto nella sua totale perfezione.

Penso che ora mi tocca cercare solo di ordinare di maniera ottimale tutte le mie cose e vista la mia totale inesperienza nel gestire i piccoli spazi farò tanti cambiamenti nel corso della mia coloc – gergo francesa per dire convivenza con delle persone – .

Vedo spuntare la testolina di Daniela, che mi chiede se sono pronta per andare a fare un giro per i ristoranti per cercare un lavoro da cameriera. Le rispondo di darmi 30 minuti per essere operativa e penso che questa ragazza è davvero geniale e ringrazio il cielo di essere I T A L I A N A.

Ca. 40 minuti dopo siamo in giro per Mairie de Lilas, Daniela mi fa da Cicerone spiegandomi dove posso andare a fare la spesa, dove si trova la lavanderia per andare a fare il bucato o ancora il piccola parco dove faremo i nostri futuri pic nic.

Ci ritroviamo davanti alla metropolitana e da li decidiamo di andare verso Les Halles, dove ci sono molti ristoranti e risalire poi con una passeggiata verso Opera. Il piano d’attacco è pronto distribuire i miei CV da finta cameriera e cercare di accocchiare – gergo napoletano – due, tre parole di fila in francese per poter cercare di convincere qualcuno a darmi un lavoro. Penso P L E A S E, guardando il cielo dammi un’altra botta di culo Résultat de recherche d'images pour "emoji ti prego", promesso andrò in palestra per aver il più bel sedere di Mairie de Lilas Résultat de recherche d'images pour "emoji" !!!

Non è per niente facile ed io sono timidissima, fortuna che Daniela si lancia nei ristoranti e i bar senza pensare nulla, mi dice: ” Ma che ti frega, Parigi è così grande che questa gente non la vedrai prima di tre anni. Ricorda che hai già un piano A nella gelateria italiana, che ti ha proposto un incontro quindi, non hai niente da perdere!

Passiamo davanti a Pizza Hut, questa insegna americana di cui non ero nemmeno a conoscenza dell’esistenza e Daniela mi dice: ” Su su, entriamo qua fanno le pizze è arte tua”. Io la seguo scettica, è più eccitata lei che io, penso tra me e me. Entriamo in questo ristorante e gente ovunque, e vedo questa Madame con la camicia bianca che si rivolge a noi: “Oui Bonjour, deux personne?”, Daniela, subito le risponde: En faite, c’est plutot pour une proposition d’emploi, de ma copine Alessia. –  Mi spinge davanti ed io senza capirci granché le dico: Bonjour, je suis Alessia, je viens d’arriver à Paris et je cherche un emploi en tant que serveuse – buongiorno, sono Alessia, sono appena arrivata a Parigi e cerco un lavoro come cameriera -. Ripeto quello che avevo imparato a memoria, perché sapevo che lo stress non mi avrebbe aiutato.

Sylvie, di cui leggo il nome e il titolo Direcrtice Adjointe, mi da appuntamento alle 15.3o dello stesso giorno per un colloquio di persona. Appena uscite dal ristorante Daniela esclama: ” E brava Ale;) adesso devi solo conquistarla a tavolino.

Ore 15.15 il mio cuore batte come se non ci fosse un domani e cerco di calmarmi dicendomi che tutto andrà per il meglio e che devo solo respirare e dirmi che questa è solo un’altra piccola prova che devo riuscire a superare e che passo dopo passo..ce la farò 😀 essere F I D U C I O S A .

Entro nel ristorante e non so in che modo faccio capire ad un cameriere che avevo un colloquio con Sylvie e mi dicono di aspettare, e seduta ad un tavolo, mi sento un pò spettatrice di un possibile lavoro che potrà essere il mio tra qualche tempo. Io, che mi spaccio per cameriera, ne avremo visto davvero di tutti i colori. Sylvie arriva con questa sua camminata molto sicura di lei e mi tende la mano, una stretta di mano molto forte e mi dice di seguirla.

Un’ora circa dopo sono fuori Pizza Hut, chiamo subito mia madre: “Mamma, mi hanno offerto un contratto a tempo indeterminato, è mai possibile?”. Io sono completamente sotto schock per la facilità con la quale un CDI possa essere proposto ma incredula dico ok ed adesso cosa faccio?”.

¯\_(ツ)_/¯

(╯°□°)╯︵ ┻━┻

(ಠ_ಠ)

ლ(ಠ益ಠ)ლ

 

XoXo

 

 

 

 

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply