LIFESTYLE Miracle Morning

La mia routine mattutina

Novembre 13, 2018

Before Work

Alzarsi ancor prima delle prime luci del mattino…

Buongiorno!

Sono le 6:30 del mattino e la mia giornata è iniziata da un’ora.

Da quasi 3 mesi a questa parte ho incominciato una nuova routine mattinale seguendo i consigli del fantastico Hal Elrod che mi ha iniziato a questo nuovo modo di concepire il risveglio mattutino.

Al fine di svelarvi i segreti di questo mio nuovo rituale, condivido con voi le cause scatenanti di quello che con il tempo é diventato il mio Risveglio Spirituale.

L’anno scorso, proprio durante questo periodo, stavo cambiando lavoro e ho avuto circa 2 settimane di break per concentrarmi su delle letture a sfondo crescita personale. Durante le mie ricerche mi son imbattuta in una pubblicazione accattivante che mi introduceva al mondo dei #earlybirds.

Gli Earlybirds sono delle persone che si alzano tra le 5 e le 6 del mattino per incominciare la loro giornata, coloro che fanno le attività del #beforework. Per la prima volta vedevo qualcosa non legato ad un afterwork e ho scorso l’articolo per saperne di più.

In pochi secondi la mia curiosità mi ha catapultato su youtube dove ho scritto nella barra di ricerca “vlogger miracle morning” il atterrò su un canale youtube francese che in uno storytelling di meno 3 minuti mi ha fatto venir voglia di conoscere quali erano i benefici di questo risveglio mattutino.

Hal Elrod è l’autore del manoscritto The Miracle Morning, una delle guide per la crescita personale più seguita in USA, soprattutto dopo la pubblicazione di questo suo manuale che guida, chi vuole seguirlo, ad un cambiamento di vita profondo. Il suo dogma? Alzarsi presto in giornata per “dedicare le prime ore della nostra giornata a delle attività che ci permetteranno di diventare la persona che vogliamo diventare”. Quando? Un’ora o due, prima di iniziare la giornata, meditare, leggere, scrivere, pensare agli obiettivi fissati per il giorno o la vita e fare sport. Riscoprire il gusto di attività legate ad una vita più semplice e più sana, e che ci riavvicinano al nostro essere. Riscoprendo così la virtù di un risveglio mattutino non legato a delle obbligazioni, il più delle volte, lavorative ma piuttosto cominciare la giornata prendendosi cura di se stessi, facendo qualcosa per se stessi.

Come anticipato il mio risveglio spirituale è iniziato il 26 agosto 2018, ogni mattina mi sveglio alle 5:30 e non l’anno scorso questo in effetti dovuto a delle circostanze che mi hanno vista immergere nel mio nuovo lavoro posticipando soltanto l’iniziazione a questo rituale.

Questa estate, infatti, sulle spiaggia di Procida ho letto attentamente il libro ed una volta rientrata a Parigi mi sono voluta offrire anche io un tempo di vita supplementare.

To be continued…

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply